Giorgio Pasolini nasce a Bergamo nel 1958. Nella città natale, affina le tecniche con gli studi d'arte.  

Sperimenta per anni il figurativo e inaugura la sua prima mostra personale alla galleria  "l'Incontro" di Brescia. 

Negli anni novanta nuove ricerche e nuovi entusiasmi lo aiutano ad avere una più chiara '' visione '' di se: nascono le prime sintesi di paesaggio e le stratificazioni informali. 

Nei primi anni del nuovo millennio riscontra  notevole interesse '' Pungente ''. Un'intrigante serie di bassorilievi retroilluminati, dove la luce giunge all'osservatore attraverso schegge di plastica e  cristalli  colorati. "Queste nuove creazioni, tanto intense quanto enigmatiche, costituiscono punto d'arrivo, consapevolezza di una raggiunta maturità espressiva, nuova e meditata percezione psicofisica."  (F. Bianchi).

​Abita in provincia dove prosegue la sua ricerca.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now