Giorgio Pasolini

nasce a Bergamo nel 1958. Nella città natale, affina le tecniche con gli studi d’arte. Sperimenta per anni il figurativo e inaugura la sua prima mostra personale alla galleria “l’Incontro” di Brescia…..

Pittore

Arte libera non descrittiva ed eseguita sul filo delle emozioni e delle sensazioni

Personal Exhibition

Mostra a domicilio
24 Aprile - 24 Dicembre

Via Ospedale, 44 – Trescone Balneario (Bg)
ORARI
Sabato, domenica e lunedì – 10:00/12:00
Giovedì 18:00/19:00
24 Aprile VERNISSAGE con Drink
19:00/21:00
Il calendario sta caricando...
Powered by Booking Calendar
Luciano Carini "La Libertà" Piacenza 2004

Bagliori di luce La materia perde consistenza e l'immaterico prende forma

Il percorso di ricerca e sperimentazione di Pasolini, dopo varie fasi, è approdato all’attuale espressione dove protagonista diventa la luce: ma non la luce intesa in senso pittorico e cioè quell’insieme di materia e colore capace di trasmettere luminosità, rifrazioni, riflessi e poetiche visioni.
Pasolini, nelle sue opere fa entrare la luce vera, quella che proviene dai fili e dalle lampade, la luce elettrica, insomma, che qui diventa un assolo con la pittura, una vera e propria espressione artistica.

Dicono di me

Recensioni

Umori di vita nella pittura di Giorgio Pasolini

La pittura di Pasolini si presenta carica di vita e sensualità. L'essere in sintonia col mondo e il percepirne l'anima mettono questo artista nelle condizioni di poter esprimere, senza incertezze, la dimensione che segna il confine tra tangibile e il vissuto.Cromie pacate, ma intense e suggestive, rimandano a sensazioni di benessere in cui luoghi, movimenti, sentimenti, esseri animati, parole, di immagini oniriche, pensieri trovano il modo di definirsi e di rappresentarsi.La tela è ricettacolo dell'esperienza umana e acquista una sua autonomia espressiva e comunicativa.Arte come comunicazione di ogni movimento del visibile e del non visibile per definire scambi e intuizioni.E...
Leggi tutto
1 2 3 4